Un mese dedicato alla cultura. Una serie di manifestazione distribuite, organiche ad un progetto di valorizzazione di luoghi e spazi con il coinvolgimento di associazioni e gruppi culturali. Il ruolo propositivo della Pro Loco e dell’associazione “sulle tracce del gattopardo”.

I tempi sono maturi anche per una diversificazione delle manifestazioni turistico-culturali. Così a Ficarra si punta alla valorizzazione di spazi, luoghi, personaggi, nell’ambito di quel percorso del museo diffuso che vuole essere una rivoluzione nel modo di far da attrattore dei flussi non solo turistici.

Soddisfatto del programma che racchiude diverse azioni sinergiche e coinvolge gruppi e associazioni culturali, l’assessore alla cultura Mauro Cappotto. “un programma che alimenta interessi diffusi, che richiama e stimola la mente, che permette di vivere Ficarra in maniera diversa, senza le grandi masse, oggi impensabili a causa del Covid, ma con la “lentezza” che conduce alla consapevolezza”. E aggiunge “un programma dove si stagliano gli appuntamenti con Notturno d’Autore  – la rassegna voluta dai comuni di Capo d’Orlando e  Ficarra e dalla Marina d’Orlando, diretta da Lucia Franchina- di quelli che si declinano in quelli “le vie he portano all’essenza” curati Rosetta Casella da e da quelli de “La stanza della Seta” gli appuntamenti ideati da Cettina Gianlombardo.

Ma il programma rimanda anche agli appuntamenti con il  Festival dell’immaginario fantastico, tour di Ficarra a tutto tondo, con i relatori guidati da Fulvia Toscano che sarà l’occasione per la presentazione dell’opera, in vetrina 3, di Alessandro La Motta e delle “Visioni strategiche” di Marcel Pidalà che dialogherà con Dino Trapani e  Mauro Cappotto al Museo dell’olio situato nel Palazzo Macalda Scaletta. Proprio l’inaugurazione del museo dedicato all’olio di minuta , che arricchisce di un altro tassello, l’offerta museale ficarrese sarà la chiave di volta per leggere l’evoluzione del nuovo piano di sviluppo turistico culturale ficarrese. Un museo diffuso per far vivere il paese, offrire opportunità, creare spazi nuovi di sviluppo e occupazione. Una scommessa sul futuro dove tanti già ci credono.

Il Programma nel dettaglio:

1 giovedì  – h.21,00. “Le vie che portano all’essenza”. Federico II° Vivit et non Vivit, Convento dei Cento Archi

3  sabato – h.19,00. “La stanza della seta”. Domenica Sindoni dialoga con Maria Grazia Insinga. Palazzo Milio

8 giovedì – h.21,00. “Le vie che portano all’essenza”. La Filosofia della Libertà, omaggio al filosofo Edgar Morin. Convento dei Cento Archi

9 venerdì – h.19,00. Inaugurazione del Museo dell’Olio di Minuta. Palazzo Macalda Scaletta   Il sistema museale di Ficarra si arricchisce di nuovi tasselli

14  mercoledì –  h.21,00.  “Le vie che portano all’essenza”. Convento dei Cento Archi

16 venerdì – h.19,30. “Notturno d’autore” con Cettina Cassa Scalia. Convento dei Cento Archi

17  sabato – h 19:30.  “Visioni strategiche” Marcel Pidalà dialoga con Dino Trapani e  Mauro Cappotto al Museo dell’olio. Palazzo Macalda Scaletta

18 domenica – h.19,30. “La stanza della seta”. Cettina Giallombardo dialoga  Franco Blandi. Palazzo Milio

21 mercoledì – h. 21,00. “Le vie che portano all’essenza” Convento dei Cento Archi

22 giovedì – h.19,30. “Notturno d’autore”.  Fulvio Conti parla di Dante con Antonio Baglio e Luciano Armeli. Alfredo Natoli  al sax. Convento dei Cento Archi

24  sabato – h.10:30. Festival dell’immaginario fantastico, tour di Ficarra con relatori e Fulvia Toscano. Presentazione opera in vetrina 3 di Alessandro La Motta

27 martedì – h. 19:00. “La stanza della seta”  “L’uomo delle tartarughe”. Luciano Armeli Iapichino dialoga con l’autore Fabio Cannizzaro. Conv. dei Cento Archi

28 mercoledì – h.19,30. “Notturno d’autore” .Massimo Scaffidi dialoga con Stefano Tura. Convento dei Cento Archi

29 giovedì – h.19,30. “Notturno d’autore”. Costantino D’Orazio con Andrea Italiano. Convento dei Cento Archi

31 sabato  h.19:00. “La stanza della seta”. Cettina Gianlombardo dialoga con Antonella Ballacchino Palazzo Milio –  h.21,00 “Le vie che portano all’essenza al  Convento dei Cento Archi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − due =