fare-criticaSi è svolta ieri sera a Lamezia Terme, presso il Chiostro di San Domenico, a chiusura della rassegna culturale Fare Critica – il festival interamente dedicato alla critica, ideato e diretto da GianLorenzo Franzì –, la cerimonia di premiazione del concorso letterario Nautilus indetto dall’associazione Reportage, lo storico marchio editoriale calabrese.

Premiazioni

6 finalisti:

 · SALVATORE CONACI per il racconto ODIO I TRENI

 · DOMENICO DE MASI per il racconto EFFETTO DOPPLER

 · FRANCESCO A. FAGA’ per il racconto L’ULTIMO TRENO NELLA NOTTE

 · GIUSEPPE GALLO per il racconto UN RITORNO

 · JACQUELINE SPACCINI per il racconto CON CORAGGIO GENTILMENTE

 · TITTI PRETA per il racconto DUE DONNE ALLO SBANDO

 VINCITORE: TITTI PRETA PER IL RACCONTO DUE DONNE ALLO SBANDO

 Anche questa seconda edizione del Premio letterario Nautilus ha visto protagonisti racconti inediti il cui tema è stato “Si, Viaggiare”, ricordando la famosa canzone di Mogol-Battisti che intende il viaggio inteso come percorso, scoperta, incontro reale o immaginario, con mondi nuovi e diversi, occasione di conoscenza, crescita e cambiamento.

 VINCITORE PREMIO SPECIALE LITWEB, assegnato dalla nota blogger e critica letteraria Ippolita Luzzo: SALVATORE CONACI per il racconto ODIO I TRENI

 PREMIO SPECIALE NAUTILUS:

Premio Speciale Nautilus Federico Arcuri per la comunicazione sociale alla memoria di ANTONIO SAFFIOTI, il giovane lametino scrittore, politico, attivista nella difesa dei diritti umani e civili, prematuramente scomparso nel giugno scorso, e il Premio Speciale Nautilus per le scuole Mattia Guerrieri a PINO SAFFIOTI, il padre di Antonio che, insieme alla famiglia e ai tanti amici e amiche, continuerà l’opera iniziata dal grande e amatissimo figlio Totò Saff.