MessinaSud riceve e pubblica – (Foto all’interno) –  Una manifestazione “Bella Grassa!” Grande partecipazione di pubblico per la IV Mostra-mercato di piante succulente denominata “BELLE GRASSE!” che si è svolta giovedì 12 maggio presso la facoltà di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria a Feo di Vito. Dalle 9.00 alle 16.30 gli stand dei vivaisti specializzati sono stati presi letteralmente d’assalto da centinaia di ragazzi delle scuole reggine tra cui quelli dell’ITSG “A. Righi” e perfino dagli altrettanto determinati ragazzi della Scuola media “Don Bosco” di Pellaro. Ma non solo: tantissimo pubblico è arrivato da tutta la provincia reggina e dalle province limitrofe. Piena soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori della manifestazione, la Facoltà di Agraria Preside prof. Santo Marcello Zimbone e l’Associazione Internazionale “Cactus & Co.” – Sez. Calabria con il Coordinatore regionale il Prof. Carmelo Maria Musarella. La giornata è stata una preziosa occasione d’incontro tra la facoltà “verde” reggina e i tanti ragazzi delle scuole secondarie di Reggio che, approfittando della mostra, hanno potuto visitare le aule, i laboratori e tutte le altre strutture che potrebbero ospitarli un domani per i loro studi universitari. Si è trattato di un vero e proprio tour… de force della facoltà, vista la notevole affluenza di studenti per tutta la mattinata, che ha visto impegnato il prof. Francesco Saverio Nesci, responsabile dell’orientamento e Presidente del corso di laurea in Scienze Forestali e Ambientali, il prof. Giovanni Spampinato e il dott. Serafino Cannavò, i quali non si sono sottratti per un solo attimo alle tante domande e curiosità dei giovani visitatori. Nella mattinata si è svolto anche un interessantissimo seminario tenuto dal dott. Andrea Cattabriga di Bologna che, per circa due ore di piacevole conversazione, ha tenuto “incollato” al proprio posto il pubblico giunto per l’occasione. Tema dell’incontro: “Strategie adattative delle piante succulente in natura”. Grazie a numerose immagini proiettate nell’aula seminari della facoltà, il dott. Cattabriga ha snocciolato i quattro elementi (aria, acqua, terra e fuoco) che hanno determinato l’evoluzione delle piante succulente e che tutt’ora condizionano i loro adattamenti ecologici e fisiologici. Il relatore, naturalista, collabora con l’importante organismo internazionale IUCN che si occupa della conservazione della natura e che ha come fine principale quello di “influenzare, incoraggiare e assistere le società del mondo al fine di conservare l’integrità e la diversità della natura e di assicurare che qualsiasi utilizzo delle risorse naturali sia equo ecologicamente sostenibile”. A tal proposito Andrea Cattabriga si è specializzato nella conservazione delle piante succulente in natura e per questo, studiandole, è in possesso della più grande collezione di piante grasse del mondo e sta per cederle al comune di San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna per realizzare una grande giardino della biodiversità La manifestazione, fortemente promossa dall’Associazione Internazionale “Cactus & Co.” – Sez. Calabria, ha avuto un forte riscontro anche in termine di nuovi soci in quanto molti appassionati accorsi hanno richiesto di organizzare altri eventi simili e di potersi incontrare più spesso per scambiare esperienze, materiali e consigli utili sul fantastico mondo delle succulente. Queste manifestazioni rivestono sempre maggiore importanza in quanto la sinergia tra mondo scientifico e appassionati del settore, consente di poter promuovere la diffusione corretta di queste piante attraverso canali perfettamente leciti e consapevoli, contrastando il loro commercio illegale così come previsto dalle norme internazionali CITES (la Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione). Appuntamento per tutti gli appassionati alla Mostra di Florovivaismo specializzato “Cittanova Floreale 2011” dal 2 al 5 giugno 2011 presso la Villa Comunale “Carlo Ruggiero” di Cittanova – RC. Per informazioni: www.carloruggiero.altervista.org. Chiunque volesse invece aderire all’Associazione Internazionale “Cactus & Co.” o essere aggiornato su tutte le iniziative può consultare il sito www.cactus-co.com.

Reggio Calabria, 20 maggio 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei × 6 =