Un ragazzo di 22enne di Mondragone, adescava sui vari social network e principalmente su Facebook delle ragazze, anche minorenni, facendo credere di essere un talent scout del nord italia e prometteva di lanciarle nel mondo dello spettacolo. Ma ovviamente non era vero. Riusciva così a convincere le ragazzine a spogliarsi davanti la web-cam dal loro pc, acquisendo poi le immagini. A quel punto iniziava a ricattarle, minacciando di pubblicare tutto in rete, chiedendo in cambio rapporti sessuali.

Alcune ragazze, prese dalla paura che le immagini potessero finire su internet, si sono presentate all’appuntamento preso con il finto agente. In alcuni casi il giovane avrebbe abusato di loro. (foto dal web – tg com)