brunetta2«È in via di realizzazione ed entrerà in vigore entro qualche mese il certificato medico elettronico: tutti i medici saranno dotati di computer e avranno obbligo di inviare il certificato di malattia all’Inps, ciò riguarderà sia i dipendenti pubblici che i privati. Ciò consentirà un alleggerimento importante di burocrazia per l’Inps: infatti si tratta di 14-15 milioni di posizioni lavoratori dipendenti». Lo ha annunciato il ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta. Il ministro ha sottolineato che «i medici tramite una certificazione standardizzata e che garantisce la tutela della privacy, invieranno i certificati via internet all’Inps: questa è già legge, il progetto è già partito e tra dicembre e febbraio il sistema verrà realizzato concretamente dopo un mese di “doppio canale” decideremo il d-day». Brunetta ha anche spiegato che per i medici che non vorranno aderire vi sarà un sistema vocale di call center che tradurrà i dati in digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × = 63