Gli agenti del personale del Commissariato di P.S. di Leonforte e della Squadra Mobile di Enna, hanno arrestato in flagranza di reato due uomini perché responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio, in concorso, di sostanza stupefacente del tipo marijuana, nonché di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, solo per uno di loro due.

I poliziotti operanti, nell’ambito di un servizio finalizzato alla repressione del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo di un’autovettura, con a bordo un passeggero; alla vista degli agenti intervenuti, quest’ultimo ha lanciato dal finestrino lato passeggero una borsa di carta che è stata recuperata sul ciglio della strada. All’interno della suddetta borsa vi era un involucro, realizzato con nastro da imballaggio di colore marrone, contenente marijuana, del peso lordo di Kg 1,05 circa.

Pertanto, al fine di accertare se sulla persona e/o all’interno del veicolo suddetto fosse occultata altra sostanza stupefacente, si è proceduto alla perquisizione personale, estesa al veicolo ed alle rispettive abitazioni: In casa di uno dei due, precisamente l’autista, è stato scoperto e sequestrato un involucro in cellophane trasparente, contenente 6,2 grammi di cocaina, occultato all’interno della custodia in plastica di un bilancino digitale di colore grigio. Un altro bilancino veniva rinvenuto nell’abitazione del passeggero.

La sostanza stupefacente, i bilancini e l’autovettura usata dai due per trasportare la sostanza stupefacente venivano sequestrate.

Alla luce dei fatti sopra esposti, i due sono stati arrestati in flagranza del reato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 + = quindici