(Nella foto a sx Parrotta) – Guardavalle: quando riesci a non perdere com’è successo al Guardavalle “incerottato” , visto ieri al “N.Coscia”, contro una squadra scorbutica e cinica qual’ è l’Isola Capo Rizzuto che, nonostante non lo meritasse, aveva rischiato di vincere la partita nei minuti di recupero con il rigore sbagliato da Causio, allora si può pensare che la squadra di casa è pronta per lottare fino alla fine per la vittoria.

Non era facile sostituire i tanti appiedati (cinque) e infortunati (uno), ma i cinque giovani della juniores schierati da mister calabrese hanno dimostrato di essere pronti alla chiamata ed hanno contribuito a questo pareggio importante che lascia immutate le distanze dalla capolista in attesa dello scontro al vertice del giorno dell’Immacolata in diretta TV.

L’incontro di ieri, con un arbitro che, riteniamo,  abbia utilizzato il regolamento a suo piacimento, ha visto subito il Guardavalle aggredire gli ospiti. Già al 9’, da una incursione di Dorato in area, subiva il fallo di Gerace che veniva anche ammonito, per il rigore che Papaleo realizzava. Al 24’ uscita di Piazza fuori area sul lanciatissimo Dorato con il rinvio che era appannaggio di Staglianò con il suo pallonetto che sfiorava la traversa. Fallaccio di Gerace al 27’ ai danni di Dorato che l’arbitro non se le sentita di ammonire per la seconda volta il giocatore e si è limitato a redarguire lo stesso.

Pasticcio in piena dei locali al 30’ con Joppoli tutto solo che realizzava il pareggio.

La ripresa i locali iniziavano con il piglio giusto è già al 2’ da una punizione di Staglianò era Dorato ad alzare sopra la traversa di testa.

La pressione dei locali poteva concretizzarsi al 10’st con Federico che crossava in piena area per Dorato che ancora di testa sbagliava la più facile delle occasioni.

Le geometriche giocate di Leone non riuscivano a dare profondità agli ospiti che diventavano pericolosissimi al 23’st dal corner di Leone per la testa di Gerace che mandava di poco alto sulla traversa.Al 25’ Corapi dal limite sfiorava il palo alla destra di Piazza.al 31 ancora una discutibilissima decisione dell’arbitro che da una mischia a centrocampo espelleva Ranieri. Al 34’ azione molto bella di Iancarelli che si involava sulla corsia di sinistra e dal fondo metteva in piena aera per Berlingeri che a porta sguarnita mandava il pallone sul palo. Al novantesimo grande opportunità di Dorato per chiudere l’incontro che da posizione favorevolissima tirava, ma il portiere Piazza parava.

Al 93’ lancio in profondità per Iancarelli, con Corapi che strattonava l’avversario, quanto bastava per l’arbitro, lontano dall’azione di vedere il fallo da rigore (fuori area di circa un metro) e decretare il tiro dagli undici metri con Causio che si faceva ipnotizzare da Parrotta che si distendeva e deviava il tiro.

 Alla fine mister Caligiuri ci ha dichiarato: il risultato di parità è giusto, anche se alla fine si poteva anche vincere con il rigore che il nostro giocatore ha sbagliato.

Ciccio Surace direttore generale del Guardavalle: un elogio ai tanti giovani che hanno esordito oggi in prima squadra, non era facile vincere contro una buona avversaria, mi dispiace che ancora una volta il signor Varacalli stava per condizionare il nostro campionato come lo ha fatto lo scorso anno a Rende,con un rigore molto dubbio , alla fine ci ha pensato Ciccio Parrotta che ci ha permesso di mantenere la nostra imbattibilità e di mantenere il distacco invariato dalla capolista .

GUARDAVALLE: Parrotta 7, Lizzi 6, Ranieri 6, L.Riitano 5,5( 40’st. Pilato),Papaleo 6, Romeo 7,Corapi 7,Andreacchio 5,5 Dorato 7,Federico 5,5 ( 35’st Screnci ),Staglianò 5,5. In panchina: Simonetta, Cimino, Gallace, Bava, Marino,

Allenatore: Calabrese, 6.5.

ISOLA CAPO RIZZUTO: Piazza 7,De Luca 6, De Miglio 6,Leone 7,Gerace 6,Geraldi 6,Tolomeo 5,5( 5’st. E. Mercurio 6),Joppoli 6, De Vito 6 ( 12.st. Berlingeri 6), Filoramo 6(22’st. Iancarelli 6), Causio 5,5.In panchina : Cerri,Balsamo, De Meco,  Mercurio.Allenatore: Caligiuri 6

ARBITRO: Varacalli di Locri 4 ( Assistenti: Cucumo di Cosenza 4 e Scappatura di Taurianova 6 )

MARCATORI: 9’pt.Papaleo rig.(G.), 30’st. Joppoli (I.),

NOTE: terreno in buone condizioni, spettatori 300 circa.

Ammoniti: Ranieri, Andreacchio e Corapi (G.), Gerace e Iancarelli (I.).Espulso Arena (D.S.) Isola, Ranieri (G.) al 31.st.Angoli 4 -2.Recupero: 3 pt ; 4’st.

Giuseppe Ussia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


uno + = 7