tribunale-di-catanzaroÈ saltato, a Catanzaro, l’avvio del processo con rito immediato a carico di sei persone coinvolte nell’operazione battezzata “Itaca”, diretta contro presunti affiliati alla cosca Gallace-Gallelli operante tra Badolato e Guardavalle, nel catanzarese.

Difetti di notifiche, e l’astensione da parte di uno dei componenti del tribunale collegiale che all’epoca delle indagini autorizzò alcune intercettazioni hanno reso necessario rinviare tutto al prossimo 7 marzo.

L’operazione “Itaca” nello scorso luglio ha portato in carcere 25 persone ritenute componenti della cosca Gallace-Gallelli. Una cosca particolarmente potente, come chiarito dagli investigatori, attiva nel basso Ionio catanzarese, ma con ramificazioni nella zona di Nettuno, nel Lazio, e nella provincia di Milano.

Nella bufera giudiziaria era finito anche il sindaco di Badolato, Giuseppe Nicola Parretta, mentre l’Amministrazione comunale è stata al centro delle verifiche da parte della commissione di accesso prefettizia per presunte infiltrazioni mafiose. Solo per alcuni degli indagati il processo si svolgerà con rito immediato, a seguito della relativa richiesta della Dda. (AGI)