I fermati sono due operai idraulico-forestali dipendenti della Regione, I.R., di 44 anni, ed C.A. (30), di Nardodipace (Vibo Valentia). Sono stati arrestati da personale del Corpo forestale dello Stato di Caulonia e Mammola e del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Reggio Calabria dopo essere stati sorpresi a coltivare una piantagione di canapa. Le 100 piante sono state trovate a Caulonia, in una zona impervia di montagna e dotata di sistema di irrigazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 × = quaranta otto