foto49

Messina – L’Europa incontra le Americhe è il titolo del concerto dell’Italian Saxophone Quartet che domenica 21 aprile, alle 18, si terrà per la Filarmonica Laudamo al Palacultura Antonello, concesso alle associazioni musicali grazie al protocollo d’intesa con l’Amministrazione Comunale. Dell’Italian Saxophone Quartet, che nel 2012 ha festeggiato trent’anni di musica, fanno parte Federico Mondelci (sax soprano), Marco Gerboni (sax contralto), Mario Marzi (sax tenore) e Massimo Mazzoni (sax baritono). Concertisti e didatti di fama internazionale dal 1982 fondono nell’Italian Saxophone Quartet la loro esperienza solistica di interpreti, finalizzandola alla musica da camera. Nella lunga carriera artistica, arricchita da molti successi e da una felice intesa anche sul piano umano, il Quartetto ha proposto la letteratura del saxofono in più di 1.000 concerti in tutti i continenti, spaziando in un vasto repertorio e raggiungendo livelli di assoluta eccellenza. In Italia ha suonato per le principali istituzioni musicali e si è dedicato alla promozione della musica del nostro tempo. L’ensemble, che si esibisce da solista con molti complessi sinfonici e cameristici, nel 1999 ha preso parte alla prima di Outis di Luciano Berio con l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano. L’Europa incontra le Americhe, la sua ultima proposta, è un viaggio musicale da Bach, Scarlatti e Mozart (in moderne rivisitazioni) a Français, Barber, Iturralde, Ros, Joplin, Gershwin, Nyman, Troilo e Piazzolla, in cui si affiancano tradizione e contemporaneità. E nel finale, un simpatico fuoriprogramma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 3 = sei