corogospelNell’ambito delle manifestazioni del Natale degli Angeli, nella Basilica Cattedrale, domenica 19, alle ore 20, il coro multietnico e interconfessionale “Gospel Project”, diretto da Pietro Marchese, proporrà un concerto di musiche natalizie. L’assessorato comunale alle politiche della famiglia, rapporti con le chiese e politiche sociali ha organizzato l’evento, nell’ambito del progetto “G2 – Seconde Generazioni Crescono”. Saranno proposti alcuni brani del loro vasto repertorio come He let the son us set free; Operator; I’m going on ; Amen ; Can’t nobody; Alleluja; Jesus is the lover of my soul; Jesus is mine; Higher and Higher; Jesus what a wonderful child; Oh happy day; Jesus lover of my soul; My life is in Your Hands; Nobody cares; How can I truly say; Silent Night e He will answer prayer. Il coro Gospel Project nasce a Palermo nel dicembre del 1994, ed ha avuto al suo interno coristi provenienti da diverse parti del mondo: Costa d’Avorio, Capo Verde, Isole Mauritius, Stati Uniti, Francia, Germania, Danimarca e Austria, e di varie confessioni religiose: cristiana cattolica, luterana, evangelica,valdese. E’ formato da 45 elementi, di cui 22 sono solisti, ed esegue brani del repertorio Gospel e Spiritual tradizionali e moderni. Attraverso il canto vuole testimoniare e diffondere la buona novella cioè il vangelo (Gospel) con uno spirito particolare quale è quello mediterraneo. Il gruppo ha partecipato a diverse manifestazioni nazionali: Loreto alla presenza del Papa “I giovani incontrano l’Europa”, Milano festival Gospel “Pane per Bethlemme” nel 2003. Ha collaborato in concerto con Antonello Venditti, JoeCastellanoBluesBand e Harriet Lewis, a Canale 5 con i Pooh e Lina Sastri. Ha anche partecipato allo show “Un teatro per le idee” organizzato dalla fondazione Fonopoli di Renato Zero ed annualmente dal 2002 al festival di cori Gospel di Catania. Indimenticabili rimangono i concerti con il Rev Lee Brown. Ha ricevuto il premio internazionale “Oscar del Mediterraneo” per la musica Gospel nel 2006.

cittadimessina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque + 5 =