Pecoraro  PoliclinicoAssolto perché il fatto non sussiste. È la motivazione con la quale il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Messina, Salvatore Mastroeni, ha assolto il dott. Giuseppe Pecoraro, attuale commissario straordinario dell’AOU “G. Martino”, dall’accusa di diffamazione, scaturita dopo una denuncia – querela presentata dalla dott.ssa Rosalba Ristagno.

 L’ex direttore medico di presidio del policlinico universitario – oggi in pensione – aveva infatti presentato una denuncia ad ottobre del 2011 ritenendo che, in occasione di una conferenza stampa .dopo la vicenda che ha coinvolto la rianimazione, il dott. Pecoraro avesse utilizzato nei suoi riguardi toni ed espressioni che ne avrebbero leso la reputazione . Rosalba Ristagno si era inoltre costituita parte civile per vedere riconosciuto un diritto di risarcimento del danno.

 Il gip, che ha disposto l’assoluzione con formula piena, ha invece ribadito la totale legittimità dell’operato del dott. Pecoraro rigettando la richiesta di risarcimento.

 La difesa del dott. Pecoraro è stata curata dagli avvocati Marcello Montalbano e Nino Caleca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 + sette =