motta<<Condanno questi atti incivili che servono solo a esasperare gli animi dei cittadini e non rappresentano di certo la nostra comunità. La democrazia infatti si fonda sul sacrosanto rispetto dell’avversario. Ai rappresentanti dei 5 Stelle e alla consigliera Daniela Greco esprimo quindi la mia solidarietà>>.

Questo il lapidario commento del sindaco di Motta Sant’Anastasia e candidato alle elezioni regionali col simbolo di “Noi con Salvini” Anastasio Carrà riguardo quanto denunciato alle forze dell’ordine e alla stampa dal M5S che ha trovato stamane un manifesto carbonizzato sulla parete della locale sede del movimento in piazza Umberto I a Motta.