CATANZARO – La donna al centro dell’attenzione. Stamattina presso la sede del Festival d’Autunno, Tonia Santacroce, direttore artistico della manifestazione, ha incontrato la stampa presentando il cartellone della prossima edizione, alla presenza di Mario Caligiuri, assessore alla Cultura della Regione Calabria, Wanda Ferro, presidente della Provincia di Catanzaro, Sergio Abramo, sindaco della città capoluogo e Sinibaldo Esposito, assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro.

Quella prossima sarà una tappa significativa per il Festival d’Autunno che giunge alla X edizione confermando la qualità e l’importanza di questa rassegna che nel corso degli anni ha raggiunto ottimi riscontri a livello nazionale. La bontà dei dieci eventi inseriti nel cartellone non mancheranno di ottenere una conferma dei traguardi finora ottenuti.

Un Festival d’Autunno tutto al femminile che quest’anno inizierà il 6 ottobre con il concerto che Ornella Vanoni terrà al Teatro Politeama il 6 ottobre. Una apertura di classe con una delle cantanti simbolo della canzone italiana.

Non solo musica nel programma presentato, ma una diversa varietà di eventi che amplificano ancora di più il tenore culturale del Festival. Sarà Vittorio Sgarbi, il 12 ottobre, a parlare della forza della figura femminile. Un percorso che condurrà nei meandri della storia dell’arte.

Come negli anni scorsi, il Festival d’Autunno presenterà una sua produzione. Il 19 ottobre “Amor sacro, amor profano”, Eugenio Masciari, attore e regista di teatro, televisione e cinema, declamerà le terzine dantesche nelle quali sono protagoniste le donne della “Divina Commedia”.

La sensualità e il fascino di Monica Guerritore, il 27 ottobre, racconteranno la donna passionale di “Senso” di Arrigo Boito, accompagnata al pianoforte da Antonio Ballista.

Il ritorno alla musica è segnato dalla performance che Silvia Mezzanotte terrà il 10 novembre. Da Mina a Edith Piaf a Liza Minnelli, la cantante dei Matia Bazar rileggerà le più belle canzoni delle “regine” della musica. A seguire, il 16 novembre, il “Galà d’opera” dedicato alle protagoniste delle opere e il 17 novembre, Irene Grandi e Stefano Bollani, inizieranno il loro nuovo tour partendo da Catanzaro. Un progetto inedito che nel prossimo mese di ottobre pubblicheranno il nuovo cd, “Grandi & Bollani”, in cui la voce rock della cantante toscana si fonderà alle sonorità jazz del pianista italiano più famoso nel mondo.

La seconda produzione che propone il Festiva sarà dedicato alla figura di Tinto Brass e alle sue donne. All’incontro del 24 novembre saranno presenti con il Maestro, Anna Ammirati, Katarina Vassilissa, Yiuliya Mayarchuck e Caterina Varzi, alcune delle sue muse.

Sabato 1 dicembre, Dionne Warwick sarà di scena per un evento in esclusiva per il Sud Italia. La cantante, che quest’anno festeggia i cinquanta anni di attività, è senza dubbio una delle voci più amate nell’universo musicale, soprattutto per le interpretazioni dei brani di Burt Bacharach.

Giorno 15 dicembre, “La vedova allegra” di Franz Lehar, concluderà la manifestazione con una operetta che non ha bisogno di presentazioni e che completerà il quadro delle donne rappresentate in questa edizione.

<<Quella di quest’anno – dice Antonietta Santacroce – è stata una scelta fortemente voluta. La donna sarà declinata nelle sue varie accezioni attraverso performance in campo musicale, in campo artistico, con un excursus attraverso le rappresentazioni più celebri della femminilità nei secoli, in campo letterario e cinematografico, proponendo tre diversi modi di rappresentare la donna. Quella angelica di Dante nella Divina Commedia, quella romantica e passionale di Arrigo Boito e quella trasgressiva della filmografia di Tinto Brass>>.

Le sorprese del Festival non terminano qui. Alla volontà di mantenere popolari i prezzi degli spettacoli, Antonietta Santacroce ha deciso di fare un regalo al suo pubblico. Gli appuntamenti con Vittorio Sgarbi, Eugenio Masciari, Tinto Brass e il “Galà d’opera” saranno gratuiti.

I biglietti e gli abbonamenti saranno messi in vendita da domani, 19 ottobre, presso la sede del Festival sita in via Spasari, 15 (dietro le PP.TT.) a Catanzaro, aperta da lunedì a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16,30alle 19,30 e on line sul sito www.festivaldautunno.com. Sarà possibile acquisire i biglietti presso le seguenti biglietterie autorizzate: Bar Centrale di Catanzaro Lido, Quelli che il toto di Soverato e In prima fila a Cosenza.

Per ulteriori informazioni è attivo il numero telefonico 388.8183649 e la mail infoestivaldautunno.com.

Prevendite:

Sede del Festival d’Autunno
Via Spasari, 15 (tra Provincia e Galleria Mancuso) – Catanzaro
Apertura da lunedì a sabato: orario 10,00 – 13,00 / 16,30 – 20,00

Info: cell.: 388.8183649

mail: info@festivaldautunno.com

Biglietterie autorizzate:

  •  Bar Centrale – Catanzaro Lido
  • Quelli che il Toto – Soverato
  • In prima fila – Cosenza

 Biglietteria on line:

www.festivaldautunno.com

Ufficio Stampa: Giuseppe Panella

Cell.: 338.4957319

Mail: ufficiostampa@festivaldautunno.com

 PROGRAMMA

  •  Sabato 6 ottobre – Teatro Politeama Ore 21 ORNELLA VANONI
  • Venerdì 12 ottobre – Museo San Giovanni Ore 18- VITTORIO SGARBI: “L’ARTE DELLE DONNE”
  • Sabato 27 ottobre – Teatro Politeama Ore 21 – SENSO Con Monica Guerritore e Antonio Ballista
  • Sabato 10 novembre – Teatro Politeama Ore 21 – SILVIA MEZZANOTTE: “REGINE”
  • Venerdì 16 novembre – Palazzo De’ Nobili Ore 18 – GALA’ D’OPERA: LE PROTAGONISTE DEL MELODRAMMA
  • Sabato 17 novembre – Teatro Politeama Ore 21 – IRENE GRANDI & STEFANO BOLLANI
  • Sabato 24 novembre – Teatro Politeama Ore 20 – EROS E LIBERTA’. LA DONNA NEL CINEMA DI TINTO BRASS – Proiezione DI “Nerosubianco” e incontro con il Maestro, Anna Ammirati, Katarina Vassilissa, Yiuliya Mayarchuck e Caterina Varzi. Coordina Vito Santoro
  • Sabato 1 dicembre – Teatro Politeama Ore 21 – DIONNE WARWICK
  • Sabato 15 dicembre – Teatro Politeama Ore 21 – LA VEDOVA ALLEGRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 6 = sette