Foto dal web

Grande festa “dell’Incontro” sabato 6 agosto alle 20 in piazza Nicholas Green a Davoli Marina. Una festa fortemente voluta da don Gregorio Montillo, parroco di Davoli Marina, che ogni anno vede il radunarsi in piazza di turisti e soprattutto di tanti concittadini che, in questo periodo, ritornano nella terra originaria per le vacanze e per incontrare parenti e amici. «La festa “dell’Incontro” – afferma don Gregorio – vuole essere una formula per dare il benvenuto a tutti i nostri concittadini che provengono da tutte le parti d’Italia, d’oltralpe e anche d’oltreoceano. Un momento di aggregazione in piazza, un appuntamento importante per la convivenza tra residenti, turisti ed emigrati». L’apertura della serata sarà caratterizzata dalle “Specialità culinarie in piazza” che vedranno impegnate, già dai giorni precedenti la manifestazione, le signore sia appartenenti che non appartenenti ai gruppi parrocchiali. Tutte, che concorreranno tra loro, si cimenteranno a preparare le varie prelibatezze locali (melanzane ripiene, peperoni, insaccati tipici, dolci e tant’altro) con dedizione e arte tramandata da madre in figlia secondo le antiche tradizioni. Una competizione, questa, che non vedrà né vinte né vincitrici, ma darà la soddisfazione a tutte di vedere gli stand stracolmi di prelibatezze svuotarsi nel giro di poche ore, dove l’unico e vero verdetto, positivo evidentemente per tutte loro, sarà dato dalla numerosissima e sazia giuria popolare. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Davoli in collaborazione con l’assessorato al Turismo, ha offerto il concerto di musica etnica condotto dai “Tarantquartet”, un gruppo che suonerà musica etnica e che allieterà i presenti fino a tarda serata. Tante le manifestazioni patrocinate dal Comune di Davoli tese a richiamare più presenze nel territorio. Giuseppe Ruggero, infatti, assessore al Turismo, mostra soddisfazione per i risultati ottenuti ma, soprattutto, per la pubblicità data al territorio con evidenti risultati positivi all’ indotto turistico presente nel territorio.

Gazzetta del Sud – Mario Arestia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− tre = 2