enel contatore manomessoNella mattinata di oggi 26 giugno, i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Soverato hanno tratto in arresto in flagranza di reato Giuseppe P. cl. ‘72, con precedenti penali e di polizia, residente a Davoli, poiché sorpreso a rubare energia elettrica dalla rete pubblica. L’attività, inquadrata nell’ambito di una serie di servizi svolti unitamente a personale dell’ENEL e finalizzati a contrastare il furto di energia elettrica, prendeva il via dalle prime ore della mattinata, allorché il personale operante eseguiva controlli alla rete elettrica pubblica. Si constatava, infatti, che Giuseppe P., presso il bar di sua proprietà denominato “Dal monaco” ubicato a Davoli, aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete ENEL attraverso un cavo elettrico che alimentava direttamente la sua attività commerciale, bypassando il contatore esistente. Giuseppe P. veniva pertanto tratto in arresto con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica e condotto presso gli uffici della Compagnia di Soverato per gli accertamenti di rito e successivamente, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio di convalida.