Domani, giovedì 15 novembre, alle ore 16.00, al teatro Rendano si presentano le stagioni 2012/2013 del teatro di tradizione del capoluogo bruzio. Il plurale è d’obbligo dal momento che la programmazione del Rendano va oltre i cartelloni, lirica e prosa, che per tradizione si allestiscono in house per abbracciare e coordinare tutta una serie di proposte che nascono dal positivo fermento culturale di una città come Cosenza che non intende rinunciare, ma semmai rafforzare, la propria vocazione alla cultura.

Partecipano alla conferenza stampa, il Sindaco Mario Occhiuto, il direttore artistico del teatro Rendano Isabel Russinova, la dirigente del settore cultura Giuliana Misasi.

Tanti e diversi, dunque, i soggetti attuatori di una politica culturale che intende valorizzare le energie espresse da istituzioni ed associazioni che a vario titolo investono competenze ed esperienza in un’offerta culturale di qualità.

Allo stesso tempo, si parlerà di come l’Amministrazione intende valorizzare le proprie strutture teatrali e non, per diversificare e qualificare un’offerta che soddisfi una platea la più ampia possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 × due =