enel_logo_1963

Con la diffusione di una nota stampa l’Enel fa sapere che: <<Gli interventi, costati complessivamente oltre 400 mila euro, miglioreranno la qualità del servizio elettrico per cittadini e imprese del territorio. Proseguono, senza sosta, le attività di e-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce in Italia la rete di distribuzione elettrica a media e bassa tensione, per migliorare la qualità del servizio elettrico in Calabria.

 Dopo aver completato, nei mesi scorsi, il potenziamento della rete elettrica a servizio del Comune di Cosenza, i tecnici dell’azienda hanno effettuato una serie di interventi per ammodernare, innovare tecnologicamente e potenziare anche gli impianti a servizio dei Comuni dell’area nord della provincia.

In particolare, sono state innovate e potenziate le cabine elettriche di smistamento di Trebisacce, Albidona, Castroregio e Rocca Imperiale. Sono state ricostruite alcune linee a media tensione che alimentano i Comuni di Laino, Roseto, Altomonte, Amendolara e S. Lorenzo Bellizzi. Sono state innovate tecnologicamente e telecontrollate 30 cabine secondarie ubicate nei Comuni di S.Agata D’Esaro, S.Lorenzo Bellizzi, Nocara, S. Sosti, Laino Borgo e Castello, Albidona e Canna. Sono state, infine, potenziate le reti elettriche, in media tensione, dei Comuni di Trebisacce, Villapiana, Cassano e Morano.

Tali attività, che hanno richiesto un investimento complessivo di oltre 400 mila euro, consentiranno di migliorare la qualità del servizio elettrico per tutte le forniture presenti in tale area. Inoltre, consentiranno di ridurre, per quanto tecnicamente possibile, il numero delle interruzioni accidentali di energia elettrica ed, eventualmente, di ridurne, comunque, la durata.

Nella realizzazione dei lavori, oltre agli aspetti legati alla sicurezza e alla qualità del servizio elettrico, l’azienda ha posto grande attenzione anche alla sostenibilità: laddove possibile, i nuovi tratti di linea elettrica sono stati, infatti, realizzati in cavo interrato, per non provocare alcun impatto estetico o ambientale.

I lavori realizzati fanno parte di un importante piano di interventi di e-distribuzione che punta su due aspetti: l’innovazione tecnologica, che prevede l’installazione di dispositivi di ultima generazione che aumentano il livello di automazione e garantiscono il tempestivo controllo anche da remoto, e l’attivazione di nuovi tratti di rete elettrica che, integrandosi con quelli già esistenti, permettono di migliorare ulteriormente l’affidabilità e la flessibilità delle rete elettrica di distribuzione a servizio di cittadini del territorio.>>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 2 = sei