amiantoL’Amministrazione comunale di Cosenza continua il processo di bonifica delle aree di pubblico interesse a rischio amianto, presenti sul territorio cittadino. Lunedì si è provveduto a mettere in sicurezza l’area claustrale del complesso di S. Domenico, contenente alcuni manufatti in amianto, nell’ambito dei lavori di restauro e rifunzionalizzazione della struttura. Questa importante azione si aggiunge alle bonifiche eseguite in precedenza sui luoghi pubblici o di pubblico interesse, come le scuole, la chiesetta del SS Crocifisso e l’ex deposito ferroviario di via Popilia, inserite nel programma di riduzione del rischio amianto messo in atto dall’Assessorato alla Sostenibilità ambientale guidato da Martina Hauser e dal Settore Ambiente, per la salvaguardia della salute dei cittadini e del territorio.

Sono previste altre azioni per debellare il problema, accompagnate dalle buone pratiche che i cittadini dovranno adottare per cooperare con l’Amministrazione nella lotta al problema con un programma di controllo costante dello stato di manutenzione dei propri manufatti in amianto e agire qualora si riscontri una situazione di rischio per la salute propria e degli altri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre + 7 =