Un altro poker e una intesa che continua a migliorare. Cresce il Guardavalle di Calabrese che, in attesa del test più indicativo di Roccella di domenica prossima, fa valere la propria superiorità ai danni del Gioiosa Jonica. L’undici di Silvano ha avuto un pessimo avvio, ma dopo essere andato sotto ha saputo reagire, facendo intravedere buone cose. D’altra parte la differenza di categoria e di valori in campo è evidente, ma per i ragazzi ospiti la strada è quella giusta. Tornando al Guardavalle, è rimasto a secco Staglianò, ma si è ripetuto l’altro bomber Dorato, mentre dopo la bella rete siglata al Catanzaro in amichevole, il difensore Saverio Arona si è ripetuto in coppa, dimostrando la propria confidenza con il gol. In vantaggio con Riitano su rigore, i ragazzi di casa hanno raddoppiato con Dorato che sul primo palo ha anticipato tutti. Nella ripresa tris per Arona che svetta di testa, il portiere respinge e lo stesso difensore appoggia in rete di piede. Nel finale in contropiede poker in diagonale di Tedesco.

Guardavalle: Simonetta, Romeo M., Lizzi, Tedesco, Arona, Romeo D. (25’st Papaleo), Corapi, Caputo (35’st Andreacchio), Dorato, Riitano A., Staglianò. In panchina: Parrotta, Marziano, Riitano L., Ranieri, Cuscunà. All. Calabrese

 Gioiosa Jonica: Mazzone, Voce, Lucà, G. Panetta, Fuda, Romeo (32’st Scali), M. Albanese ((25’st Ro. Panetta), D. Libri, Giovinazzo, G. Libri, Ri. Panetta (20’st G. Albanese). In panchina: Musolino, Cosenza, Cortale, Macrì. All. Silvano

 Marcatori: 10’pt Riitano (rig.), 35’pt Dorato, 20’st Arona, 40’st Tedesco

Fonte: Il Quotidiano – Foto dal web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× cinque = 35