MessinaSud.com riceve e pubblica – Mercoledì 22 giugno 2011, con inizio alle ore 9.30, avrà luogo presso il “Salone degli Specchi” del Palazzo della Provincia Regionale di Messina il convegno sul tema “Con Te Oltre l’Ostacolo: progetto, obiettivi ed esperienze”. L’evento si inquadra nell’ambito del progetto denominato “Con Te oltre l’Ostacolo”, organizzato dall’Associazione “Equitando” ONLUS e realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – “Dipartimento per le Pari Opportunità”, rivolto a quindici ragazzi diversamente abili. Intenso il programma del convegno, aperto al pubblico e per il quale è prevista la partecipazione della Autorità cittadine. Nutrito, infatti, l’elenco degli interventi in scaletta. Coordinati dal dott. Enrico Casale (giornalista pubblicista, addetto stampa e referente per la comunicazione dell’Associazione “Equitando”), moderatore del convegno, prenderanno la parola la dott.ssa Annunziata Nicodemi (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Pari Opportunità, Ufficio per le Pari Opportunità, interventi strategici e comunicazione), il prof. Placido Bramanti (Direttore Scientifico IRCCS Centro Neurolesi “Bonino Pulejo” – tema: “Riabilitazione neuromotoria nelle medie e gravi disabilità”), la dott.ssa Silvia Marino (Neurologo IRCCS Centro Neurolesi “Bonino Pulejo” – tema: “Riabilitazione neuro cognitiva e ruolo del caregiver”), l’istruttore Gianluca Paratore (Vice Presidente dell’Associazione “Equitando” ONLUS e consigliere nazionale ANIRE – tema: “Con Te Oltre l’Ostacolo: obiettivi ed esperienze nell’attività sportiva con i diversamente abili”), la dott.ssa Danièle Nicolas Citterio (Presidente dell’Associazione Nazionale Italiana Riabilitazione Equestre ANIRE – tema: “La Riabilitazione Equestre: finalità e prospettive”), e la dott.ssa Grazia Papalia (rappresentante dei genitori degli utenti del progetto – tema: “L’esperienza progettuale e la famiglia”). Il progetto “Con Te Oltre l’Ostacolo” ha l’obiettivo di fornire ai destinatari dell’intervento, attraverso l’attività rieducativa, ludico sportiva, psicosociale e pedagogica, un percorso completo che mira al benessere della persona stimolando la maggiore autonomia possibile nella vita quotidiana. Al via lo scorso 2 marzo 2011, è stato articolato in una prima fase dedicata all’“avvicinamento al cavallo”, con le attività “di governo della mano” e “conduzione del cavallo sotto-mano”; successivamente, si è proceduto con la creazione del binomio “cavallo-cavaliere” e il conseguente “lavoro in piano”. Due gli eventi sportivi organizzati: la “gimkana di primavera”, il 21 aprile presso il Centro Sociale Ippico a Barcellona Pozzo di Gotto, e il “dressage di primavera”, il 23 maggio al Club Ippico “La Pineta” di Villafranca Tirrena. In entrambe le manifestazioni i binomi (cavallo-cavaliere) hanno riscosso, per le ottime performance offerte, il plauso del nutrito pubblico presente. L’Associazione “Equitando” ONLUS (tel. 3920338356 – email equitando.onlus@tiscali.it ), attiva dal 2003 e centro affiliato dell’A.N.I.R.E. (Associazione Nazionale Italiana Riabilitazione Equestre – D.P.R. 08/07/1986 n. 610), si occupa, con personale specializzato, dell’organizzazione e della gestione delle attività, individuali e/o in gruppo, di rieducazione equestre. La Rieducazione Equestre va intesa come un metodo terapeutico globale, in cui, attraverso la pratica di un’attività ludico-sportiva avente come mezzo il cavallo, l’individuo viene attivato nel suo intero complesso motorio, psichico, intellettivo e sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette + = 13