MessinaSud.com riceve e pubblica – Il Presidente dell’Autorità Portuale di Messina che ieri ha tentato di denunciare i lavoratori dei cantieri Palumbo colpevoli di aspettare legittimamente risposte presso la sede dell’Autorithy, farebbe bene a venire a Messina tempestivamente, ascoltare le ragioni dei lavoratori ed esercitare il proprio ruolo. E’ inaccettabile che il dott. Lo Bosco continui ad amministrare a distanza un ente così importante per la città di Messina. Questo deve essere un monito per la scelta del futuro presidente visto che l’attuale è in scadenza. I cantieri Palumbo non sono decollati e l’imprenditore che ha vinto la gara per l’affidamento dei cantieri ex SMEB ha ancora molto da investire in quelle aree, così come si è impegnato a fare nell’offerta che gli ha consentito di vincere la gara nel 2006. Il Partito Democratico è già intervenuto attraverso un interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti presentata in data 27 ottobre dall’On. Francantonio Genovese nella quale si chiedeva di verificare il rispetto degli impegni dell’impresa rispetto all’ atto di concessione del cantiere e delle attrezzature. Domani sempre Genovese presenterà un’altra interrogazione al neo Ministro Passera con la quale si chiederà un intervento sulla vertenza in oggetto e un’ accelerazione dei tempi per la nomina del nuovo Presidente dell’Autorità Portuale.

Il Segretario Cittadino del PD Giuseppe Grioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 × = ottanta uno