PD1Riceviamo e pubblichiamo: <<Il gruppo consiliare del PD di Catanzaro vive con rinnovata partecipazione e positività l’impegno di preparazione del consiglio comunale sulla sanità. Ribadisce altresì che il posticipo, l’ennesimo voluto dalla maggioranza, si è configurato come un errore, essendo venute meno, in tale circostanza, le prerogative di autonomia e sovranità democratica dell’organo stesso e anche quella funzione di indirizzo ed espressione che dovrebbe precedere e non seguire le decisione assunte in altre sedi. Tuttavia crediamo e ci impegneremo affinché l’occasione di martedì possa fornire, se non tutte, le risposte che la città di Catanzaro aspetta da ormai due anni. La sanità di Catanzaro è stata, fino a questo momento, ferita e messa in discussione da un governo regionale senza rotta, in un mare di detti e non detti, di promesse e successive mancanze. Abbiamo voglia di mettere un punto definitivo sulla considerazione del capoluogo di regione come vero centro regionale della sanità d’eccellenza, luogo di potenzialità e certezze nel campo socio-assistenziale, non più a disposizione rispetto a calcoli di gretto provincialismo e trame di basso profilo politico e/o privato. Il Gruppo Consiliare del PD al Comune di Catanzaro>>