carabinieri-7Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto hanno arrestato un 34enne, originario del capoluogo peloritano, in esecuzione di un provvedimento cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Messina su richiesta della locale Procura della Repubblica, che ha concordato con le risultanze investigative emerse nel corso delle indagini dei Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto, in quanto ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata continuata, lesioni personali aggravate dal vincolo di ascendenza nei confronti delle parti offese e maltrattamenti in famiglia.

Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di accertare che il citato 34enne, fino al mese di agosto 2012, si sarebbe reso responsabile dei predetti reati commessi in danno della propria convivente e dei loro figli, tutti dimoranti nel medesimo comprensorio.

Il GIP del Tribunale di Messina, come detto, condividendo la richiesta avanzata dalla locale Procura della Repubblica, ha emesso nei confronti del 34enne un provvedimento cautelare di sottoposizione agli arresti domiciliari.

Nella serata di ieri, pertanto, dopo le formalità di rito, il citato 34enne è stato tradotto presso la propria abitazione dove rimarrà in regime di detenzione domiciliare.