sica capitano soveratoI Carabinieri della Compagnia di Soverato, nella sua articolazione di Comandi Stazione e Nucleo Operativo e Radiomobile, sono stati impegnati in attività di controllo del territorio, a tutela dell’incolumità altrui per il contrasto di delitti, condotte pericolose od incidenti, soprattutto nel fine settimana appena trascorso.

 Nello specifico, citando i vari Comuni, l’attività si è svolta con l’impiego e la presenza sul territorio di numero pattuglie, nei centri cittadini e lungo la Statale 106, nonché il dispiegamento in alcuni servizi mirati di unità cinofile:

 In San Vito Jonio, veniva denunciato un soggetto (S.F. cl.90) resosi responsabile di ricettazione poiché trovato in possesso di n.2 porte in ferro oggetto di furto.

 In Santa Caterina, i Carabinieri deferivano all’autorità giudiziaria 3 persone, poiché responsabili di violazioni in materia di abusivismo edilizio.  Sempre nello stesso Comune, i militari della Stazione CC deferivano all’A.G. 2 persone poiché responsabili di falsità materiale commessa da privato e truffa, in quanto, a seguito di controllo della circolazione stradale, veniva accertato che i predetti erano in possesso di contrassegno assicurativo contraffatto del proprio autoveicolo.

In Soverato, veniva deferito all’autorità giudiziaria (V.F.P. cl.54) poiché responsabile di violazione di sigilli. Predetto veniva trovato alla guida della propria autovettura già sottoposta a sequestro.

 In Guardavalle, i Carabinieri denunciavano (P.F.cl.93) per detenzione illegale di sostanza stupefacente. Nel contesto venivano sequestrati gr.14 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Sempre nello steso Comune i militari operanti deferivano all’autorità giudiziaria (H.M. cl. 61), poiché responsabile di minacce e lesioni personali.

 In Satriano i militari deferivano all’autorità giudiziaria (G.T.cl. 34, P.C. cl. 69), poiché responsabili di detenzione abusiva di armi e munizioni. Nel contesto del servizio venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro n. 1 fucile cal.12, 1 fucile cal.20, 2 carabine cal.22 e cal.4,5 n.31 cartucce cal.20 n.10 cartucce cal.12 e n.121 cartucce cal.22 e n.500 colpi (piombini) cal.4,5.

 L’attività di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacente, soprattutto nell’arco dei servizi notturni del fine settimana, permettevano ai militari di segnalare alla Prefettura di Catanzaro, quali assuntori di sostanze stupefacenti, 2 soggetti ( classe 1997, 1994), trovati, a seguito di perquisizione personale, in possesso di dosi di marijuana.

 Particolarmente incisivi, a tal riguardo, i controlli alla circolazione stradale, dispiegati in ore diurne e notturne lungo le principali arterie di comunicazione ed in prossimità di locali pubblici, con il controllo di vari autoveicoli, l’elevazione di numerose contravvenzioni al Codice della Strada, con ritiro di 4 patenti di guida, nonché il sequestro di 6 autovetture di cui era emersa l’irregolarità in merito alla copertura assicurativa.

 Connesso all’esito di tali controlli, è stato il deferimento alla competente A.G. di 3 soggetti per guida in stato d’ebbrezza, da aggiungere alle 2 contestazioni amministrative per il citato motivo.

(Nella foto sopra il Capitano Saverio Sica della Compagnia di Soverato)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 × otto =