È il diciottenne Sabri Abdallah il duecentesimo palermitano che acquisisce la cittadinanza italiana da quando si è insediata la nuova amministrazione comunale presieduta dal sindaco Leoluca Orlando. Ha ricevuto la cittadinanza italiana dall’assessore alla Partecipazione e ai Servizi Demografici Giusto Catania il quale ha dichiarato: “è una grande emozione conferire la cittadinanza italiana soprattutto a chi è nato a Palermo e si sente italiano indipendentemente dallo status giuridico.” Infatti, il giovane studente del liceo scientifico Benedetto Croce afferma di non sentirsi straniero: “sono tifoso della nazionale italiana di calcio e dopo la maturità spero di diventare carabiniere oppure riuscire a superare l’esame per accedere alla facoltà di Medicina.” Sabri Abdallah è uno sportivo e gioca come ala destra nella squadra di calcio dei Rangers che milita nel campionato di Promozione. “Palermo è una città che, ogni giorno, diventa sempre più interculturale – afferma Giusto Catania – e la scelta della nostra amministrazione di accelerare le pratiche per l’acquisizione della cittadinanza italiana è un modo per riconoscere alle persone che vivono a Palermo diritti che spesso vengono negati da una legge sulla cittadinanza alquanto arcaica.” “La città di Palermo – ha affermato il Sindaco Leoluca Orlando – è un monumento alla civiltà della contaminazione culturale, con la nostra amministrazione ogni giorno un cittadino palermitano acquista la cittadinanza italiana e ciò contribuisce a dimostrare l’importanza che vogliamo attribuire ai tanti nuovi italiani che hanno scelto di vivere a Palermo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ due = 6