Firmato dai novanta dipendenti a tempo indeterminato e parziale della Città Metropolitana di Messina il contratto di incremento dell’orario lavorativo. Il nuovo orario di lavoro è fissato in trenta ore settimanali.
 
È stato siglato stamane, dai novanta dipendenti a tempo indeterminato e parziale della Città Metropolitana di Messina, il contratto di lavoro a trenta ore settimanali.
 
La formalizzazione odierna segue l’atto di incremento orario firmato dal Sindaco Metropolitano di Messina, Federico Basile, nello scorso mese di settembre.
Si tratta di un altro importante passaggio per gli ex precari che, circa due anni fa, avevano sottoscritto il contratto di stabilizzazione dopo oltre trent’anni di attesa.
 
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Basile per l’ulteriore passo in avanti nel percorso di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo parziale a tempo pieno per tutti gli “ex precari” dell’Ente.
 

Lascia un commento