ciroI Carabinieri della Stazione di Cirò sequestrano alcune piante di Cannabis alte circa 3 metri. Era ormai da alcune settimane che i Carabinieri della Stazione di Cirò avevano avviato attente indagini volte alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nella propria giurisdizione.

Le risultanze delle indagini svolte li avevano portati ad indagare sulla presenza nelle contrade agricole limitrofe al paese di alcune piantagioni di “Cannabis Indica” sapientemente occultate in terreni isolati.

Dopo aver eseguito attente indagini e sopralluoghi nelle campagne circostanti al paese durante lo scorso week-end i Carabinieri della locale stazione individuavano una piantagione di alcune piante di Marijuana, in piena maturazione, ciascuna dell’altezza di tre metri. Le piante risultavano ben occultate tra i campi coltivati ad ulivi ed alcune depressioni del terreno di una zona abbastanza impervia in località “Cappellieri”.

I militari hanno quindi predisposto uno specifico servizio di osservazione che gli ha poi permesso di individuare, in fragranza di reato, Malena Antonio, pregiudicato classe 1970, mentre si accingeva alla raccolta delle pianti di stupefacente.

Dopo aver tratto in arresto l’uomo ed aver sradicato e repertato le piante i militari procedevano a mettere l’arrestato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Crotone, nella persona del Dott.ssa Di Vittorio Luisiana che ha coordinato le indagini.

Lo stesso in seguito è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.