cosenza logo1Messina – I cinque sensi tornano a guidare la riscoperta del centro storico di Cosenza: il 14 dicembre alle 15:30 riparte “Cinque sensi di marcia”, la manifestazione promossa dall’Assessorato alla Sostenibilità ambientale, per incoraggiare uno stile di vita ecosostenibile tramite l’uso dei percorsi pedonali turistici. Scenario del terzo appuntamento è colle Triglio e la sua storia.

La passeggiata guidata partirà con la visita della chiesa del Ss. Salvatore, in cui Papas Pietro Lanza incontrerà i partecipanti per un dialogo sul culto bizantino e le sue tradizioni. Alle 16:15 è prevista la visita della chiesa di S. Francesco di Paola e del suo chiostro, anello di congiunzione con l’Archivio di Stato, altra tappa del percorso. Presso l’Archivio sarà possibile accedere alla mostra documentaristica “Gusto e benessere. La vite è vita” e ammirare alcuni testi antichi sul commercio, le tradizioni e la manifattura del vino. Il percorso proseguirà verso Villa Rendano, dove i partecipanti potranno scoprire le storie sulla sua costruzione e sull’illustre famiglia che ha ospitato, con l’aiuto della guida. La visita al Duomo concluderà il percorso guidato, lasciando liberi i partecipanti di curiosare tra i Temporary Store di corso Telesio: prevista la degustazione del liquore alla liquirizia “Nature Med” presso “Le botteghe di Alarico” e l’aperi-cena con degustazione di vino, alle 20:00, accompagnato dai dj set tech-house di Yuzu Orosaka e Sisio Gagliardi presso “Baboo Shka”.

Per partecipare al percorso guidato di “Cinque sensi di marcia” non è previsto alcun costo: per informazioni, si consiglia di consultare la pagina facebook “Assessorato ambiente – Comune di Cosenza”.

L’Assessorato ringrazia, in anticipo, quanti hanno prestato la loro disponibilità gratuita per la riuscita dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 2 = zero