5d642e4a-8e81-42f4-a0f8-aec99f9f4a16<<Non vendiamo camere, ma luoghi da vivere, e per noi Caulonia è un borgo da vivere e promuovere». Così il sindaco di Caulonia Caterina Belcastro ha sintetizzato il significato dell’Albergo Diffuso realizzato nel centro storico di Caulonia.

Il progetto è stato presentato domenica sera davanti a una vasta platea alla “Casa Madre”, in piazza Seggio, alla presenza dei tecnici progettisti Chiara Cavallaro, Orazio Violante, Cristina Clemeno e Massimo Aloi, del presidente della Jonica Holidays Maurizio Baggetta, dei Presidenti dell’Assemblea e del Comitato dei sindaci della Locride Franco Candia e Rosario Rocca.

«Per farlo decollare – ha sottolineato il primo cittadino – sarà necessario l’apporto di tutta la comunità, per una gestione integrata dell’ospitalità diffusa. Rappresenta un’occasione unica per rilanciare Caulonia e per trasformare il nostro borgo in un villaggio turistico alternativo aperto, non solo nel periodo estivo, ma tutto l’anno».

parliamo-di-genny

58212c7b-b1dd-4bb2-b6f5-d1e513aaa786Dopo la presentazione del progetto alla “Casa Madre” che rappresenta il “cuore” dell’albergo diffuso, che ospita la reception e la sala colazione, il taglio del nastro è avvenuto presso la “Casa ì livara”, uno dei sette immobili recuperati, dove i tanti cittadini intervenuti hanno avuto modo di apprezzare in tutta la loro bellezza le camere destinate ad ospitare i turisti che verranno a Caulonia.

Il progetto cauloniese sarà presentato all’Università della Calabria, come modello di valorizzazione e rivitalizzazzione dei borghi storici della Calabria.