Decisivo passo in avanti verso la demolizione dell’ex Lido Pineta, un’incompiuta che deturpa da diversi anni il lungomare, nel tratto Casciolino. Il consigliere delegato ai problemi del quartiere marinaro, Eugenio Riccio, ha promosso, su sollecitazione del sindaco Abramo, una conferenza di servizi che è servita a tracciare un percorso preciso che dovrà portare, in breve tempo, allo smantellamento delle strutture in ferro. Non avendo la proprietà dell’immobile, costruito su terreno demaniale, adempiuto alle precedenti ordinanze, l’Amministrazione comunale andrà avanti per eliminare quella che è stata da molti cittadini definita un piccola ecomostro.

“Lo smantellamento delle orribili strutture in ferro – ha commentato Riccio a conclusione della riunione ( a cui hanno partecipato tecnici e funzionari comunali dei settori avvocatura, patrimonio, lavori pubblici) – rappresenterà un ulteriore segnale di attenzione dell’Amministrazione Abramo verso il quartiere Lido. L’eliminazione dell’ecomostro si accompagna alle altre azioni di riqualificazione del water front, a cominciare dai lavori in corso per la decorazione artistica della passeggiata con i mosaici dell’atelier Mendini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × 5 =