Sono 46 le persone appartenenti a un’organizzazione criminale dedita allo spaccio arrestate dalla squadra mobile di Catanzaro. L’organizzazione era in mano a donne che gestivano un grosso giro di vendita di stupefacenti.  Gli arresti su ordine della Procura della Repubbica di Catanzaro. Secondo l’accusa i 46 facevano parte di  un’organizzazione criminale dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Le donne erano le vere organizzatrici dell’attività di spaccio, secondo l’accusa. Secondo gli inquirenti, infatti, le stesse consegnavano le sostanze stupefacenti, anche in presenza di minori, dopo essersi messe d’accordo, e ritiravano il denaro corrispondente. In alcuni casi, le donne nascondevano la sostanza stupefacente nelle carrozzine, oppure nei passeggini dei loro bambini che portavano con sé mentre andavano a spacciare. Nel corso delle indagini è stato accertato che gli arrestati, in prevalenza di etnia rom, ma stanziali a Catanzaro, avevano trasformato alcuni quartieri della città in piazze di spaccio a cielo aperto, con sentinelle armate che vigilavano sulle vie di accesso.

 

 

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/citta/arresti-droga-catanzaro.html

Leggi le altre notizie su: http://www.today.it/ o seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sette × 8 =