Quarantasei extracomunitari tra siriani, afghani e turchi, sono sbarcati sulla costa nei pressi di Isca sullo Jonio, nel catanzarese. Uno degli scafisti che hanno condotto i clandestini sulla terra ferma, Mohamed Najar Hasan, di 40 anni, dichiaratosi di nazionalità siriana, è stato arrestato da agenti della squadra mobile di Catanzaro, carabinieri e finanzieri. Le persone a bordo del natante, uomini, donne e bambini, hanno dichiarato di provenire da Istanbul e di essere stati costretti a viaggiare in condizioni estreme per cinque giorni. I clandestini sono stati avvistati e segnalati stamani alle forze dell’ordine sulle coste calabresi dove erano giunti al termine del loro viaggio. I soccorsi sono stati immediati così come le indagini di polizia, carabinieri e guardia di finanza che hanno permesso di individuare lo scafista incaricato di condurre gli extracomunitari sulla terra ferma. Attualmente sono corso le operazioni di fotosegnalamento dei cittadini extracomunitari da parte del personale della polizia scientifica mentre continuano le indagini mirate a rintracciare eventuali altri stranieri e altri scafisti.(ANSA)

Strill.it