Progetto pilota per “Catanzaro città più sicura d’Europa”. E’ anche questo l’obiettivo dell’Accordo di cooperazione che si sta sviluppando tra Calabria e Israele. La cooperazione, riguarda anche il campo della ricerca e dello sviluppo scientifico e tecnologico. Proprio in questo settore s’inserisce il Progetto pilota “Safe City” approvato dalla giunta presieduta dal sindaco Sergio Abramo che ha accolta la proposta del comandante del Corpo di Polizia Municipale, gen Antonio Salerno e che porterà Catanzaro a sperimentare sul suo territorio un sistema di sicurezza all’avanguardia. Il progetto è stato messo su dalla Bunker Sec, società multinazionale che fattura dieci miliardi di dollari l’anno, la più grande società di sicurezza presente a livello mondiale, gestita dal generale Major Meir Dagan. L’esecutivo sentita la relazione del sindaco Abramo ha dato mandato al Comandante Salerno di attivare i provvedimenti necessari per il finanziamento dell’intervento da parte della Regione

 

“Saremo i primi a sperimentare questa nuova tecnologia – ha spiegato il sindaco Sergio Abramo – attraverso la firma di un protocollo d’intesa che prevede l’utilizzo dei fondi Pon sicurezza. Si tratta di mettere in pratica una tecnologia militare in campo civile per monitorare 24 ore su 24 l’intero territorio ed essere pronti ad intervenire celermente in ogni situazione. Una tecnologia – ha proseguito il sindaco – che possiamo anche utilizzare per il controllo della viabilità e con la rilevazioni automatica delle infrazioni stradali nel rispetto della normativa in materia di privacy.. Si tratta, quindi – ha concluso il Primo cittadino – di un fiore all’occhiello per la nostra Città che grazie al nostro impegno è stata scelta come modello di sperimentazione a livello europeo”.

 

Approvate, dall’esecutivo, le linee tecniche dei lavori di potenziamento e riqualificazione del Centro di aggregazione giovanile di via Fontana Vecchia predisposto dal settore progettazione infrastrutturali diretto dall’ing Giuseppe Cardamone per un importo di circa 326 mila euro. Il progetto è stato illustrato dall’assessore Vincenzo Belmonte. Sempre per quanto riguarda il Centro di aggregazione giovanile è stata anche approvata la delibera per l’acquisto arredi ed attrezzature per un importo di 174 mila euro.

 

L’esecutivo ha deliberato anche il patrocinio all’iniziativa “Il gusto del cioccolato” che si terrà in piazza Basilica Immacolata dal 14 al 18 marzo organizzato dalla società Make e Craun et Crest

 

“L’evento – hanno evidenziato all’unisono gli assessori Giovanni Merante e Sinibaldo Esposito – intende rappresentare un momento non solo gastronomico ma anche ludico ricreativo e di spettacolo che possa coinvolgere l’intera cittadinanza. Vuole, inoltre, essere un momento di confronto tra le realtà artigianali cioccolatieri del trentino e i nostri artigiani che operano nel settore, i quali, se interessati all’iniziativa, potranno rivolgersi, entro mercoledì prossimo 13 marzo, all’assessorato alla cultura o al settore attività economiche che congiuntamente stanno organizzando l’evento”.

 

Patrocinio, inoltre, alla iniziativa “Calendoscopio donna” a cura dell’associazione Forme culturali di Catanzaro in programma il prossimo 10 marzo. Sostegno anche allo spettacolo “Mi scappa da ridere” con Michelle Hunziker che si terrà al Politeama il prossimo 17 marzo. Sempre in tema di sostegno ad iniziative su proposta del settore cultura è stato concesso il patrocinio alla manifestazione “Gran galà della ricerca” organizzato dalla Fondazione Umg di Catanzaro che si terrà il prossimo 13 marzo all’auditorium Casalinuovo. Infine, la giunta, ha approvato tre proposte del settore avvocatura diretto dal dirigente e direttore di area legale – amministrativa, Saverio Molica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× otto = 32