politeama czFervono i preparativi per quarta edizione dello spettacolo “Artisti per caso”, che si terrà il prossimo 15 maggio, con inizio alle ore 20.30, nella suggestiva cornice del teatro Politeama di Catanzaro. Madrine dell’evento, direttamente dalla fortunata fiction di Rai 1 “Un medico in famiglia”, saranno l’incantevole Margot Sikabonji (che nella popolare serie-Tv presta il volto a Maria Martini) e Beatrice Fazi (che nella fiction veste i panni della simpaticissima Melina). Dopo il grande successo della prima edizione, svoltasi il 16 marzo 2007, la città di Catanzaro, a più riprese, ha ospitato e imparato a conoscere le voci, l’entusiasmo e l’intraprendenza dei medici e dei professionisti catanzaresi che, per una sera, hanno deciso di svelare al pubblico la propria anima “più nascosta”, quella contraddistinta da un’innata vena artistica. E poi, si sa. Pittori, cantanti, musicisti… come dire, in ognuno di noi è sopita un’anima di artista che, a volte, preme per venir fuori e concretizzare le proprie ambizioni nascoste. Il tutto nasce da un’idea del dottor Palermo Saverio (Primario dell’U.O. di Medicina Nucleare dell’azienda ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro). Un’idea che, in passato, “adottata” e prodotta dalla “Life Comunication”, ha dato vita ad una manifestazione che ha coniugato sociale e spettacolo, al fine di far conoscere ai cittadini l’altra faccia dei medici, quell’aspetto umano che troppo spesso viene ignorato e prevaricato dagli schemi rigidi e professionali con i quali vengono identificati gli operatori ospedalieri. Quest’anno la produzione sarà garantita dalla “Griffon” per un’edizione che, come detto in apertura, avrà un respiro nazionale, in virtù della partecipazione di ben otto aziende ospedaliere e sanitarie provenienti dal resto d’Italia. La direzione artistica sarà firmata da Saverio Palermo e Domenico Gareri, per una kermesse, a scopo benefico, che, anno dopo anno, è cresciuta sino a diventare un appuntamento fisso nella programmazione degli spettacoli che si svolgono nel capoluogo di regione e che adesso avrà un respiro nazionale. Un risultato importante che testimonia come il messaggio partito dalla Calabria, sin dal 2007, abbia avuto un forte impatto e un’importante diffusione nella Penisola. E ciò per la capacità di mettere in mostra le doti artistiche degli operatori sanitari, il tutto all’insegna del connubio sociale-spettacolo. Anche alla luce di tali ragioni, l’incasso della sera sarà devoluto all’associazione “Medici per l’Africa”, alla scuola di spettacolo per ragazzi diversamente abili “Fabbrica dei sogni” e ai volontari medici che operano, a Catanzaro, presso il Conventino di S.Antonio, ai quali verranno consegnati dei buoni acquisto di farmaci utilizzabili dagli utenti disagiati della struttura. I tagliandi, al prezzo di € 15,00 per la platea e di € 10,00 per i palchi, potranno essere acquistati presso gli uffici della “Griffon”.

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 6 = diciotto