GuardavalleWeb riceve e pubblica – Con la selezione dei finalisti, il Premio di Poesia “Vivarium – Omaggio a Giovanni Paolo II”, promosso e organizzato dall’associazione “Accademia dei Bronzi” fondata e presieduta da Vincenzo Ursini, è entrato ormai nella fase finale. A questa terza edizione erano arrivate 1.140 poesie delle quali solo 337 avevano superato la prima selezione. Nei giorni scorsi, la giuria, presieduta da G. Battista Scalise, dirigente scolastico e saggista, e composta da Mario D. Cosco, dirigente scolastico e scrittore, Mauro Rechichi, medico-scrittore, Fulvio Castellani, giornalista-poeta, e Vincenzo Ursini, ha selezionato i venti poeti finalisti tra i quali a breve saranno scelti i vincitori. Questi i nomi, in ordine alfabetico, e le poesie selezionate, per la sezione a tema libero: Bajoni Maria Grazia (La morte è venuta), Baeri Nonio (Intenso il dormiveglia), D’Agostino Tina (Madre), Ferraro Daniela (Meriggio estivo), Fratto Parrello Nuccia (Solstizio d’inverno), Gennaro Roberto (Il teatro dei miei non sensi), Guidoni Franco (Risposte del cuore), Maffei Ernesto (Oltre la pietra..”, Provenzano Marisa (L’ultimo saluto), Rippa Sandro (Rivedo sfuggita), Riva Emanuela (Schiavi dell’abitudine), Rotella Ida Annamaria (Il silenzio di Dio), Tagliani Caterina (Vengo da te), Tuccio Rosa (Su questa calda terra), Veltri Pino (Dalla tua finestra). Per la sezione dedicata a Giovanni Paolo II sono stati invece selezionati: Celestini Ilaria (A Te), Franchetti Maria Bertilla (Cometa dell’Amore), Furina Maria Pia (Donaci la mano ancora, Padre Santo), Lomasti Gioia (Santità) e Pedatella Rocco (Tre immagini). Al poeta primo classificato di questa sezione sarà assegnata la medaglia del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Intanto la Giuria ha già definito il premio speciale per la migliore poesia a tema sociale, assegnato a Francesca Bosco per l’opera “A mia sorella”. Oltre ai premi previsti dal regolamento (pubblicazione gratuita al primo classificato, targhe di argento e di merito realizzate per l’occasione), la giuria assegnerà altre targhe e menzioni a numerosi poeti, in rappresentanza di quasi tutte le regioni italiane. La premiazione dei vincitori si terrà il 28 luglio a Catanzaro, alle ore 17,30, nel salone del Benny Hotel. “Un grazie particolare – ha dichiarato Vincenzo Ursini – lo rivolgo al Presidente della Repubblica per la medaglia ufficiale che ha inviato alla nostra associazione. Tale gesto ci stimola a continuare sulla strada intrapresa, fatta di impegno quotidiano, ma soprattutto di grande trasparenza. Un sentito grazie, anche al presidente dell’Amministrazione provinciale, per aver condiviso la nostra iniziativa e a tutti i partecipanti che con le loro opere hanno onorato la terza edizione del Premio “Vivarium”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre × = 24