Nota stampa del Consigliere Ernesto Alecci relativa all’accoglimento del ricorso da parte del Consiglio di Stato riguardo lo scioglimento del Consiglio Comunale di Guardavalle (Cz): <<Sono molto felice per il Sindaco Pino Ussia e per tutti i cittadini di Guardavalle, in provincia di Catanzaro. Oggi, infatti, grazie all’accoglimento del ricorso da parte del Consiglio di Stato presentato dal Primo Cittadino e dagli altri amministratori, è stato dichiarato illegittimo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Consiglio Comunale della cittadina ionica. Di conseguenza, così come sancito dalla giustizia, un’amministrazione comunale voluta e votata liberamente dai cittadini, dopo quasi un anno e mezzo di gestione commissariale, ora avrà la possibilità di ricominciare da dove aveva lasciato, portando avanti il proprio programma politico.

Pino Ussia, è per me un caro amico, e ho voluto sentirlo personalmente per comunicargli la mia felicità per questa bella notizia. Sin dalle prime sedute dell’Assemblea dei Sindaci all’interno dell’Ambito di Soverato, ne ho potuto apprezzare la voglia di fare e lo spirito partecipativo. Doti che anche i suoi concittadini gli hanno sempre riconosciuto fino ad eleggerlo Sindaco di Guardavalle. Dopo la decisione odierna, Pino e i suoi collaboratori potranno ricominciare immediatamente ad amministrare la Città, lavorando al meglio per il bene di questo territorio.>>