Sono stati consegnati, alla ditta aggiudicataria, i lavori per la valorizzazione dell’area Teti nel quartiere marinaro. L’intervento rientra nei progetti integrati di sviluppo urbano(Pisu) per un importo complessivo di 200 mila euro e prevede l’ottimizzazione di un’area posta all’interno del tessuto urbano del quartiere Lido, in località “Casciolino” nella zona retrostante il porto. La consegna dei lavori è avvenuta alla presenza del dirigente del settore, ing Giovanni Ciampa, del direttore dei lavori, geom Giuseppe Madarema, del titolare della ditta Scuteri e della responsabile del procedimento, arch Maria Russo.

L’indirizzo dato dall’amministrazione al progetto è quello, soprattutto, di poter usufruire di un’area a sostegno del porto con servizi oltre ad un’area di sosta con funzione di scambio allo scopo di decongestionare il traffico locale, molto intenso in particolare nel periodo estivo, per la vocazione turistica. Della zona. L’idea progettuale è anche quella di riqualificare l’area portuale anche dal punto di vista ambientale e paesaggistica che ha una superficie di 16 mila mq, al momento sottoutilizzata ed in stato di degrado. L’intervento prevede, quindi, la possibilità di offrire al quartiere ed a tutta la fascia litoranea adiacente, oltre ai parcheggi, anche attrezzature di servizio quali un “Punto di informazione turistiche”, noleggio auto e bici e quant’altro compatibile e di supporto con le attività portuali e turistiche.

 La creazione di un parcheggio pubblico connesso ad un’area per l’interscambio degli autobus di linea aggiunge ,quindi, centralità all’area, facendone per quanti usano i mezzi pubblici, il primo punto di contatto con la città. I lavori, i cui tempi di consegna sono stati fissati in 60 giorni, consistono nella rimozione delle strutture esistenti; nella realizzazione di un nuovo schema di parcheggi, in parte attraverso la posa di pavimentazione di betonelle; l’ottimizzazione della viabilità adiacente e realizzazione di marciapiedi. Saranno, inoltre, realizzate opere a verde, il ripristino dei cordoli delle aiuole, l’integrazione e potenziamento dell’impianto di illuminazione pubblica, l’installazione di due box prefabbricati destinati ad ospitare servizi di informazione turistica oltre ad appositi servizi igienici. Verrà anche rifatta la segnaletica orizzontale e verticale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove + = 11