Si è svolto stamattina nella Cittadella Regionale un incontro tra l’Assessore all’Ambiente della Regione Calabria Sergio De Caprio, il Comune di Lamezia Terme, rappresentato dal Sub Commissario Antonio Calenda e dal Geom. Pietro Giampa’, ed Antonio Lorena, Consigliere Comunale di Lamezia Terme momentaneamente sospeso, promotore di detto incontro.

Il colloquio si è incentrato, in particolare, sui disservizi della condotta idrica Sambuco e sui nuovi lavori di rifacimento della medesima riguardanti il tratto compreso tra il partitore di C. da Canneto e il serbatoio di Sambiase nel Comune di Lamezia Terme.

Negli ultimi anni si sono susseguiti continui guasti con conseguenti interruzioni del servizio idrico nella zona approvvigionata dalla condotta idrica dell’impianto Sambuco, comprendente un bacino d’utenza di oltre 20 mila abitanti.

Sul punto, la Sorical, già interessata diverse volte della tematica, aveva rassicurato in data 19/11/2020 il Comune di Lamezia Terme – in un incontro tenutosi tra il Commissario della partecipata stessa ed il comune di Lamezia Terme rappresentato allora dal Sindaco di Paolo Mascaro, dall’’Assessore ai lavori pubblici Francesco A.M. Dattilo e dal Consigliere Antonio Lorena – che sarebbe stata realizzata una nuova condotta su un diverso tracciato rispetto al precedente, di lunghezza pari a 2.560 metri, ed ubicato secondo l’ipotesi progettuale, su strade comunali, con posa in opera di tubazioni in polietilene del diametro di 355 mm e pressione nominale sino a 25 atmosfere.

Essendo a conoscenza che il progetto riguardante il rifacimento della condotta in questione è afferente ad una delle Deleghe dell’Assessore De Caprio, è apparso doveroso chiedere al medesimo chiarimenti al fine di avere cognizione dello stato nel quale si trova il progetto per la realizzazione della nuova condotta.

A tal proposito, l’Assessore De Caprio ha riferito che sta lavorando per addivenire ad una soluzione rapida e definitiva.

L’incontro è stato altamente proficuo in quanto l’Assessore ha rassicurato di aver fatto inserire l’intervento nella programmazione CIPE, per come già aveva promesso nel novembre 2020 all’amministrazione comunale allora in carica, aggiungendo che si sta alacremente adoperando per il sistema idrico e depurativo come testimoniato anche dalla deliberazione di Giunta Regionale n. 5 del 13/01/2021.

Nel corso dell’incontro sono state affrontate anche altre tematiche importanti sulle quali l’amministrazione ora sospesa aveva particolarmente insistito e che stanno per giungere al traguardo, tra cui:

– sblocco finanziamento di 1.970.000 milioni di euro per il Cantagalli;

– velocizzazione appalto lavori ingegnerizzazione rete idrica comune Lamezia Terme con 5 milioni di euro già stanziati;

– lavori collettore fognario Cutura;

– interventi di smart city da finanziare con le risorse del recovery fund.

Doveroso ringraziare l’Assessore De Caprio per l’infinita disponibilità e sensibilità dimostrata verso le tematiche oggetto dell’incontro riguardante l’acqua che è un bene comune, essenziale e strettamente connesso col diritto alla salute costituzionalmente garantito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


cinque − 2 =