Dichiarazione dell’assessore Ivan Cardamone:

“Problematiche di natura personale e professionale non mi consentono di seguire con la necessaria efficacia le molteplici e complesse deleghe assessorili che mi sono state assegnate. Ho chiesto pertanto al sindaco Abramo, che ringrazio per la fiducia, di assegnare ad altro assessore la delega al Patrimonio che, per la sua importanza strategica, ha bisogno di un costante sforzo quotidiano. In tale modo, potrò dedicare tutte le mie energie alle deleghe alla Cultura – che presto riavrà un ruolo importantissimo in città dopo il Covid – e alle Società partecipate. Colgo l’occasione per ringraziare il dirigente del settore, Andrea Adelchi Ottaviano, per la collaborazione che mi ha fornito, augurandogli anche di dimostrare pienamente la correttezza del suo operato in relazione ad una inchiesta giudiziaria che lo vede interessato. Non ho dubbi sulla sua professionalità e sulla sua trasparenza amministrativa. Sono altresì certo che la riorganizzazione delle deleghe a cui procederà il sindaco Abramo nella sua autonomia renderà più efficace l’azione della Giunta in un momento particolarmente delicato e difficile per la città e per l’amministrazione, messe a dura prova dalla pandemia e dai suoi devastanti effetti sulla salute dei cittadini e sul tessuto economico-produttivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 + = otto