CAPUTO GiuseppeLe dichiarazioni rese dall’assessore al Personale Domenico Tallini riguardo all’auspicio che Scopelliti “ possa mettere in piedi un grande partito regionale in grado di inglobare tutte le anime del centrodestra Forza Italia compresa” trovano una ferma e decisa opposizione da parte del presidente della I° commissione regionale Giuseppe Caputo secondo il quale “Forza Italia non ha assolutamente bisogno in Calabria di essere confusa in un magma informe guidato da Scopelliti. Anzi, di fronte all’arroganza e alla prosopopea manifestata dallo stesso, tendente a sfuggire il confronto con i nostri dirigenti, sarebbe opportuno che Forza Italia uscisse subito dalla giunta e desse eventualmente un appoggio esterno, per differenziare il nostro operato dai tanti problemi irrisolti che vive la Calabria.

Inoltre ritengo non sia assolutamente scontata la ricandidatura di Scopelliti, per una serie di ragioni, per cui da subito bisognerà all’interno di Forza Italia avviare una seria discussione al fine di individuare una valida alternativa. Sono fermamente convinto che al momento opportuno il nostro partito saprà indicare nominativi validi, in grado di portare freschezza, novità e reale cambiamento. L’obiettivo, quindi, deve essere andare oltre Scopelliti. Non si può continuare a vivacchiare. Se Scopelliti non ha più tempo e voglia di governare i problemi della Calabria, innamorato com’è del suo ruolo nazionale che, detto per inciso durerà poco, tragga le dovute conseguenze.

Forza Italia non potrà continuare ad assistere impotente di fronte ai drammi di una regione tradita anche nelle sue speranze. I problemi continuano a restare irrisolti. Scopelliti avrebbe dovuto effettuare il tagliando ai suoi assessori già da tempo, verificarne i limiti, eliminare le tante mediocrità, ripartire con il piede giusto. Non lo ha fatto !”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


uno + = 10