Si è svolto, nei giorni scorsi, il Consiglio Direttivo dell’associazione Antica Congrega Tre Colli di Catanzaro. Su convocazione del Presidente Francesco Bianco, l’organo amministrativo, tra altre materie, ha deliberato l’ingresso, in qualità di “associato onorario” del celebre calciatore Massimo Palanca.

Il voto unanime di tutti i presenti è la dimostrazione evidente di quanto rappresenti un privilegio, poter annoverare tra gli onorari dell’associazione “O’Rey”, cioè colui che ha letteralmente deliziato migliaia di tifosi giallorossi, negli anni ’74-’81 e ’86-’90.

Un autentico baluardo della Catanzaro calcistica, che ha elevato agli onori della cronaca la maglia giallorossa.

Non è stato certamente un caso, se un esperto del calibro di Sandro Ciotti definì Palanca “uno dei migliori sinistri d’Europa”, realizzando ben 13 gol da calcio d’angolo, record rimasto ad oggi imbattuto. Ma, occorre precisare che Massimo Palanca, oltre ad essere un simbolo del calcio migliore sul rettangolo di gioco, è stato ed è tuttora un esempio di sport nella vita.

Il suo attaccamento alla maglia della squadra del Catanzaro e alla comunità catanzarese lo rende un fulgido modello di umiltà e di autentica vicinanza ad un’intera città mai dimenticata.

E’ un orgoglio, quindi, per l’Antica Congrega Tre Colli, avere nella sua “squadra” un fuoriclasse di tale livello.

Lascia un commento