Ieri, personale del Commissariato di P.S. San Cristoforo ha arrestato P.C. di anni 33, P.C.A. di anni 32 e D.O. di anni 19. Durante la perquisizione, effettuata dopo un appostamento, di una casa ubicata a San Cristoforo, la proprietaria P.C., gridando, ha avvertito della presenza della Polizia i propri sodali che erano impegnati a confezionare “stecche” di marijuana sul soppalco di tale abitazione.

Il tempestivo intervento degli agenti ha – però – evitato che i due trafficanti, P.C.A. e D.O., potessero disfarsi della droga: il P.C.A., resosi conto di quanto stava accadendo, ha tentato invano di occultare la sostanza stupefacente sotto varie masserizie colà ammucchiate.

A conclusione dell’operazione sono stati sequestrati Kg. 1 di marijuana (per un totale di 500 dosi) e gr. 32 di cocaina in pietra (equivalenti a 320 dosi) per un valore totale di circa 12.000 euro al dettaglio; hanno altresì formato oggetto di sequestro 3 bilance di precisione e vario materiale per il confezionamento.

La P.C.A., poiché madre di una bimba, è stata posta agli arresti domiciliari, mentre D.O. e P.C.A. sono stati associati presso la Casa circondariale di piazza Lanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× due = 10