poliziamunicipaleIl sindaco di Catania Enzo Bianco, l’assessore alla Polizia Municipale Marco Consoli, il comandante del Corpo Pietro Belfiore e il vicecomandante Stefano Sorbino, hanno consegnato in piazza Università agli agenti i nuovi scooter. Si tratta di venti Peugeot Geopolis 300i, 18 con le insegne del Comune e due anonimi per servizi in borghese che riguardano anche i temi della sicurezza cittadina. In questo modo si completa la dotazione della Squadra Motorizzata dei Vigili urbani di Catania dopo la consegna delle 22 moto, Honda NC 700 X, avvenuta nello scorso mese di febbraio.

Gli scooter consegnati oggi sono equipaggiati con motore a iniezione per ridurre consumi e l’inquinamento. Al momento, questo ciclomotore rappresenta uno tra i migliori modelli in commercio ed è stato adattato all’impiego per il personale di Polizia Locale, è infatti dotato di lampeggianti anteriori e posteriori a basso impatto visivo, perché integrati nella struttura, e una sirena per gli interventi d’urgenza.

Come per le moto, anche gli scooter non hanno in dotazione radio veicolare poiché a breve si consoliderà la fornitura di radio portatili, connesse alla realizzazione della nuova Centrale Operativa del Corpo la cui gara d’appalto si è anch’essa conclusa di recente.

I mezzi sono stati appositamente immatricolati come “Comune di Catania” al fine di consentire l’impiego a tutto il personale che dovesse manifestarne la disponibilità: sia l’Operatore Ausiliario sia l’appartenente al Corpo di Polizia Municipale.

La gara per la fornitura del lotto è stata aggiudicata a una società locale la “ST Italia srl, per un importo di 105.360 euro oltre Iva al 21% con un ribasso del 10,3%.

In brevissimo tempo – concluse le fasi di assegnazione di idonei supporti di guida nonché di vestiario – i mezzi entreranno in servizio con evidenti benefici per i cittadini, ai quali potrà essere garantito un servizio più immediato.