DSC_0336Galleria foto all’interno – Personale della Squadra Mobile, a seguito di mirata attività info-investigativa, apprendeva che in uno stabile di viale Moncada, nel popolare rione di Librino, due incensurati ivi residenti detenevano nelle rispettive abitazioni ingenti quantità di marijuana.

La notizia veniva appositamente verificata dagli uomini della Sezione Criminalità Organizzata con mirati servizi di osservazione che consentivano l’identificazione dei due soggetti e l’individuazione delle rispettive abitazioni, ubicate in due scale del medesimo palazzo.

I nomi dei due arrestati:

D’Arrigo Gianluca (cl.1983), incensurato, e  Catanzaro Alessio Giovanni (cl.1976), incensurato.

Alla luce di quanto appreso, venivano predisposte delle perquisizioni domiciliari con l’ausilio di unità cinofile della Polizia di Stato che sono state eseguite all’alba odierna.

L’attività di p.g. ha visto il prezioso contributo del cane Jagus, un pastore belga malinois di rarissime qualità, che all’interno delle due abitazioni ha dato prova del suo fiuto sopraffino.

Invero, nel corso della perquisizione eseguita all’interno dell’abitazione di D’ARRIGO Gianluca, dentro un vano adibito a ripostiglio gli uomini della Mobile con l’ausilio dei cinofili hanno rinvenuto e sequestrato nr. 260 involucri da 500 grammi cadauno per un peso complessivo di kg. 130 di marijuana nonché un sacco contenente ulteriori kg.11 della medesima sostanza,una bilancia e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Nell’ambito di altra perquisizione eseguita all’interno dell’abitazione di CATANZARO Alessio Giovanni, in un vano ripostiglio, occultati da una paratia, sono stati rinvenuti e sequestrati nr. 278 involucri da 500 grammi cadauno per un peso complessivo di kg. 139 di marijuana.

Espletate le formalità di rito, gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di piazza Lanza a disposizione del P.M. di turno presso la Procura della repubblica di Catania.

Il valore all’ingrosso dello stupefacente, complessivamente kg. 280, che presenta medesime qualità e tipo di imballaggio, si aggira intorno ai 500.000.00 euro; smerciata al dettaglio la droga avrebbe reso almeno il triplo del suo valore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 + = diciassette