Domani, sabato 13 novembre, alle ore 10, il presidente della Regione  Nello Musumeci, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, e il  direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico  “G. Rodolico – San Marco”, Gaetano Sirna, alla presenza del prefetto  Maria Carmela Librizzi, del sindaco Salvo Pogliese, del Magnifico
Rettore dell’Università di Catania, Francesco Priolo, e delle altre  autorità cittadine, inaugureranno le due Terapie subintensive  realizzate nel presidio ospedaliero “G. Rodolico”.

I locali verranno benedetti dall’Arcivescovo Metropolita di Catania  mons. Salvatore Gristina.

Per i lavori l’Azienda Ospedaliero Universitaria ha usufruito dei  fondi della Struttura commissariale per l’emergenza Covid guidata dal  Presidente Musumeci in qualità di Commissario Delegato dello Stato,  con il coordinamento e il supporto tecnico-operativo di Tuccio D’Urso,  nell’ambito del piano di riorganizzazione e potenziamento delle
Terapie Intensive e subintensive previsto dalla Regione Siciliana.

Le due nuove Terapie subintensive, si trovano nei padiglioni 1 e 4 del  Policlinico ed esattamente nei reparti di Medicina e Chirurgia di  Accettazione e d’Urgenza (MCAU) e Pneumologia. Le due strutture sono  state create dalla ristrutturazione totale di locali aziendali  esistenti, sono dotate in totale di 15 posti letto ed entrambe hanno  impianti moderni e tecnologicamente tra i più avanzati a disposizione  delle strutture sanitarie.

L’appuntamento è previsto nel piazzale antistante l’ingresso  principale dell’edificio 1, in via Santa Sofia 78, alle ore 10.