Bianco Stancanelli“ Un dialogo tra due persone civili in una città civile” si è svolto così a palazzo degli Elefanti il passaggio di consegne, improntato alla cordialità e al rispetto reciproco, tra il sindaco neo eletto Enzo Bianco e Raffaele Stancanelli che ha chiuso la sua esperienza come primo cittadino di Catania.

E’ la prima volta che, con l’avvento del sistema di elezione diretta, il passaggio avviene a Catania tra i due sindaci.

 Un colloquio sereno nel corso del quale Bianco e Stancanelli, alla presenza dei vertici Amministrativi del Comune, hanno espresso le loro valutazioni sulla città anche alla luce dell’esperienza appena conclusa da parte di Stancanelli e, nel contempo, hanno espletato tutte le incombenze burocratiche legate all’evento.

 “ Ringrazio sinceramente Raffaele Stancanelli – ha detto il sindaco Enzo Bianco- per avere servito la città con passione e gli auguro per ciò che intende intraprendere, come politico e come professionista, i migliori successi”.

 Stancanelli, nell’augurare a Bianco buon lavoro, ha detto” di non avere rimpianti e di essere soddisfatto di aver lavorato per il bene di Catania”.

 L’ex sindaco ha consegnato a Bianco un rendiconto molto voluminoso sulla sua gestione che, insieme all’incontro nei prossimi giorni con i revisori dei conti, servirà a far luce sulla situazione economica dell’Amministrazione comunale. L’incontro tra Bianco e Stancanelli si è poi concluso con una stretta di mano davanti al Gonfalone della Città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− quattro = 4