Bianco cataniaIl Sindaco, “Lo Stato schiera a Catania uomini di altissimo livello che stanno ottenendo risultati eccezionali debellando organizzazioni che rappresentano potenza anche economica”. Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha espresso il proprio plauso per l’operazione Camaleonte, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania e condotta da duecento carabinieri del comando provinciale, che ha portato all’arresto di 26 persone affiliate a un’organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti.

“Come ho avuto modo di sottolineare – ha detto Bianco – durante la visita del presidente Napolitano, oggi lo Stato schiera a Catania una squadra compatta e determinata, con uomini di altissimo livello che stanno ottenendo risultati eccezionali nella lotta alla criminalità organizzata. Grazie all’azione di Magistratura e Forze dell’Ordine negli ultimi tempi sono state arrestate complessivamente 175 persone e interi quartieri della Città sono stati liberati da presenze arroganti e da attività criminali insopportabili”.

“I carabinieri hanno valutato – ha aggiunto il Sindaco – che, dalla vendita di cocaina e marijuana, quest’organizzazione ricavasse 15.000 euro al giorno, ossia cinque milioni e mezzo di euro all’anno. E questo dato deve fare riflettere, perché ci fornisce la misura della potenza anche economica di queste organizzazioni criminali che le forze dell’Ordine stanno debellando e che rappresentano un autentico cancro”.

Il Sindaco ha telefonato per complimentarsi per l’operazione Camaleonte sia al procuratore della Repubblica Giovanni Salvi, sia al comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Alessandro Casarsa.