Nei giorni scorsi, personale della Squadra Mobile ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere (emessa in data 08.02.2013 dal G.I.P. del Tribunale di Catania) riguardante il pregiudicato catanese M.. C. di anni 46; tale misura scaturisce dalle indagini condotte da questa Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” dopo la perpetrazione di una rapina da parte di due individui la mattina del 26 ottobre 2012.

In particolare, il MAGRI’ e un complice (allo stato ignoto) si erano introdotti all’interno di un’abitazione sita nel quartiere “Cappuccini”, dicendo di essere agenti di Polizia e di dovere effettuare una perquisizione domiciliare. A seguito delle rimostranze del proprietario che aveva intuito le loro reali intenzioni, i due lo richiusero in uno stanzino e asportarono vari oggetti di valore.

Le indagini hanno consentito di acquisire precisi elementi di responsabilità nei confronti del MAGRI’ il quale, già attivamente ricercato, si è costituito presso il carcere di Piazza Lanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


tre − 1 =