catania studentiIeri, 20 marzo, la Questura di Catania ha ospitato una delegazione composta da 18 frequentatori del corso “Women’s Studies” presso l’Università del Maryland (USA). Gli studenti hanno preso parte a un seminario tenuto da funzionari della Polizia di Stato sugli scottanti temi della violenza alle donne: dalla violenza domestica al femminicidio, dallo stalking all’abuso sessuale.

L’argomento è stato introdotto dal Dirigente la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Catania, dott. Nicola Spampinato, il quale ha presentato la struttura del proprio ufficio e, in particolare il settore che si occupa dei reati che hanno come vittime le donne e i minori.

La vigente normativa in materia di violenza domestica e contro i minori è stata illustrata dalla dottoressa Angelica Riso, responsabile del “Gruppo studi e lavoro per la tutela delle vittime di stalking e dei minori” operante in seno alla citata Divisione.

Il dottor Salvatore Montemagno, funzionario della Sezione Omicidi della Squadra Mobile, ha spiegato le procedure investigative seguite in occasione della perpetrazione dei suddetti reati.

Nel corso della discussione, sono stati posti all’attenzione degli studenti i dati statistici attinenti ai reati medesimi; fra l’altro, sono state sviluppate le problematiche inerenti il cosiddetto femminicidio. Ai funzionari sono state, quindi, rivolte numerose domande di natura tecnico-professionale.

Il gruppo, accompagnato da quattro docenti del suddetto Ateneo, da alcuni giorni è impegnato in Sicilia in un’attività di ricerca finalizzata alla realizzazione di uno studio comparato tra la realtà italiana e quella statunitense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 + otto =